Menu

“Making Together”: l’evoluzione del business secondo Zucchetti

21 Aprile 2016
“Making Together”: l’evoluzione del business secondo Zucchetti
Dove vuoi andare oggi? - Microsoft -

La “rivoluzione di Internet” continua a cambiare le abitudini e lo scenario globale in evoluzione, lascia spazio a nuovi problemi legati alla complessità delle relazioni.

C’è un’interpretazione tutta nuova del lavoro, non più necessariamente dietro quattro mura e in orari prestabiliti. I confini tra privato e professionale si confondono e la collaborazione è sinonimo di condivisione.

Aziende piccole o grandi oggi hanno bisogno di essere sul mercato operando nelle stesse modalità in una realtà “social”, “smart”, “diffusa”. Ed è così che nascono nuove strategie, o per meglio dire Enterprise Global Solution, tema centrale dell’evento Making Together 2016 organizzato da Zucchetti lo scorso 6-7 Aprile.

Circa 800 persone tra partner e società del gruppo erano al palacongressi di Rimini per ascoltare novità e consigli di un’azienda che, con 386 milioni di euro di fatturato, continua a crescere puntando sull’innovazione e l’investimento in giovani risorse, in un rapporto sempre più stretto e collaborativo con i propri partner.

Per ampliare il business oggi c’è bisogno di integrazione continua tra i sistemi tradizionali e digitali. Su questa base Zucchetti punta sulle cross application (nuovi sistemi estesi e collaborativi) invitando i partner ad affrontare questo nuovo mercato in cui la concorrenza non ci ha ancora raggiunto.

Obiettivo per i partner nel 2016 è quello di far conoscere le cross application “…e per farlo dobbiamo cambiare; trovare competenze, collaborare” – dichiara Mario Aschiero, direttore vendite canale indiretto Zucchetti.

Vera e propria novità è Infinity Application Framework, la base tecnologica della piattaforma Infinity 3.0, in cui collaborare, comunicare e condividere le informazioni.

L’integrazione con Infinity Communication, e con Infinity Chat permette inoltre di sfruttare i dispositivi mobile e l’accesso alla rete per prendere decisioni di business immediate e offrendo un feedback in tempo reale grazie allo storico esistente.

Nella seconda giornata sono stati molti gli input e le novità rivelate in quattro diverse sessioni parallele, dove è stato messo in risalto un obiettivo comune, che è, come ha precisato Giorgio Mini, vicepresidente responsabile aziende area Erp di Zucchetti – “mettere le persone al centro di tutti i processi di sviluppo del mondo business ripensando quello di cui le aziende hanno bisogno, in un’ottica di Internet of People, dove gli oggetti connessi sono al servizio delle persone e non viceversa”.

 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

Ti aggiorneremo sui rilasci dei software, sulle date dei Webinar e dei nostri eventi formativi!